Tutto Relax Internet di TIM è una truffa?

Ludo di Qix.it ha lanciato un appello dal suo blog. Aderisco volentieri e diffondo

Mi date una mano con TIM?

E’ una truffa bella e buona: sottoscrivi l’offerta Tutto Relax Internet di TIM, che prevede mezzo Gb al mese per 19 euro, e alla prima bolletta ti trovi mille o duemila euro di addebito. Dopo ore perse a cercare di parlare con il servizio clienti, trovi un operatore che ti conferma che: a) TIM ha sbagliato il conteggio del traffico, e b) non è stato applicato il bonus di 500Mb. L’operatore garantisce che il servizio clienti provvederà a interrompere l’ordine di pagamento e a richiamare per sistemare la pratica. Passano dieci giorni, e ovviamente nessuno ha richiamato ma l’addebito in carta di credito arriva puntuale. Come me, parecchie altre persone stanno subendo questa truffa, a qualcuno sono arrivate addirittura bollette di duemilacinquecento euro.

Ma è possibile che nessun giornale o televisione ne parli? Mi date una mano a fare cassa di risonanza, sperando che almeno i blog servano a smascherare questi delinquenti? La descrizione di quello che è successo, con i commenti di altri truffati, è sul blog di Boh. Io intanto ho scritto ad Adiconsum, e appena trovo il modo scrivo a un po’ di redazioni TV.

Aggiornamento 29/10/2006

Boh, un’altra delle numerose vittime, ci informa nei commenti che ha finalmente ottenuto il rimborso da Tim. Ah, vedo ora che anche Ludo ha ricevuto lo storno della bolletta incriminata

Aggiornamento 11/01/2007

Credevate fosse tutto risolto? Per Boh e Ludo i problemi non sono finiti!

Annunci

13 pensieri su “Tutto Relax Internet di TIM è una truffa?

  1. Enzo

    Mi tremano le spalle:
    Anch’io ho richiesto il servizio 2 mesi fa: MAXI TIM WEB TIME che mi fa navigare forfettariamente col mio palmare per ben 9 GB la sera e i fine-settimana a 25 euro al mese.
    L’ho gia’ rinnovato una volta (ho un abbonamento) ma non ho ancora avuto il piacere di ricevere la bolletta.
    Non vorrei trovarmi sgradite sorprese! Sul sito internet di TIM dove sono registrato e dove, in teoria, potrei controllare tutto il traffico (UMTS INTERNET COMPRESO), la pagina relativa non me la da disponibile!

    Per fortuna, come tutte le mie bollette, non ho mai dato domiciliazioni bancarie o su carte di credito: pago di volta in volta le bollette (telematicamente) dopo averne accertato la congruita’.
    Questo e’ il motivo per cui non do domiciliazioni (cambiali in bianco…)
    Anche a costo della seccatura di mettermi una o due volte al mese davanti al PC e effettuare di volta in volta tutti i pagamenti tramite posta (sono correntista) o tramite banca (bonifico).
    Sono anni che vado cosi’ e mi sono sempre trovato bene. Nessun disguido!
    Se qualcuno fa il furbo, non pago; non faccio nulla, si devono sbattere loro a correggere gli errori se vogliono incassare: io mi limito, in questi casi, a mandare un telegramma alla sede legale di diffida in modo da cautelarmi contro eventuali sospensioni (illegittime) del servizio.
    Metodo semplice, economico, pratico, sicuro, incontrovertibile e giuridicamente ineccepibile!
    No ore passate su risponditori, numeri che non rispondono, personaggi fumosi e inconsistenti ecc.
    Se tutti facessero cosi’ qualcuno ripenserebbe a queste

    Rispondi
  2. Giorgio Zanetti

    Sì Enzo, fai bene a cautelarti, non sono affatto stupito di quello che è accaduto a Ludo.

    Se penso ancora a tutti i problemi (e perdite di tempo) avuti negli anni passati con Sip, Telecom Italia, Tim, Tin, ecc., sono contentissimo di aver tagliato tutti i rapporti con l’ex (?) monopolista.

    Oggi non ho più telefono fisso, ho attivato una linea adsl solo dati con Ngi, le sim dei cellulari sono Wind e Vodafone. Gli altri gestori non sono il massimo della vita, ma TI a mio avviso non la batte nessuna.

    A dire il vero c’è una new-entry che la insidia: Sky. Ho un abbonamento da pochi mesi e fin da subito ho potuto ammirare i trucchetti da fiera di paese per poter spremere qualche euro extra.

    I servizi compresi nel prezzo sono scarsi, skylife è principalmente ad uso promozionale e raccatta dati personali (il palinsesto web, oltre a non funzionare spesso, come livello di interattività ed evoluzione è simile ad un pallottoliere), la modalità di registrazione online è difficoltosa con decine di bug (es: se cambi email entri in un limbo e non riesci più a riattivare l’account), la possibilità di segnalazione e contatti online è limitata a richieste commerciali, l’unica via per risolvere ogni disservizio causato dall’azienda è di chiamare un numero a pagamento. Ah, dulcis in fundo, in teoria avrei negato tutte le autorizzazioni a ricevere proposte pubblicitarie, ma ogni tanto un’operatrice mi chiama ugualmente sul cellulare, disturbandomi, per propormi le stesse “strepitose offerte” che trovo in tv, sul sito internet o nella posta. Credo proprio che prima o poi scriverò un post al riguardo

    Rispondi
  3. Francesco

    Sono sconvolto 😐
    Ormai è da moltissimo tempo che io non mi fido più delle cosidette “offerte” delle compagnie telefoniche …
    Tutto falso, tutto finto …
    Ma quale gratis, ma quale relax, ma quale no problem …
    Oddio, devono campare pure loro, però non è giusto illudere la gente.
    Voglio aderire anche io a questo appello, non appena arrivo a casa preparo l’articolo e lo posto (non posso farlo subito, qui a lavoro mi linciano ;))

    Ciao

    Rispondi
  4. boh

    Ciao Giorgio! Grazie davvero. In effetti, come ho scritto ancora du un paio di post, mi hanno riaccreditato i soldi. Certo che di chiasso ne abbiamo fatto tantissimo! E per la rete fissa Telecom (ci ho riscritto ieri riprendendo uno che mi aveva commentato) ancora niente.

    Vabbè, solo ca. 150 Eu, poca roba rispetto ai quasi 1000 del Tutto Relax Tim. Però non dovrebbe succedere..
    Ma Tronchetti Provera non ha qualche problemuccio pure lui….?:)

    Rispondi
  5. Giorgio Zanetti

    Sono contento, anche se sarei curioso di sapere il giorno della valuta del rimborso (questi giochetti non sono così infrequenti, sono capitati anche a me in passato): se non coincidesse con quella dell’errato addebito, si tratterebbe di un prelievo forzato di massa senza il consenso dei finanziatori, una forma molto singolare di finanziamento a tasso zero.

    Rispondi
  6. MAMADOU

    sono d’origine senegalese….uno anno fa uso max tim web tim recharge per avere informazione dell’ africa…03 dicembre 07 avevo attivato di novo max tim w.r…il 05 dicembre07 una personna (tim) m’avevo chiamato per attivare tim relax solo per chiamare….09euros al mese…avevo accettato…la connessionne internet l’avevo gia …..max tim web recharge…giorno 08 dicembre..la mia connessione era rota….tim me chiedonno a pagare 4100 euros di navigazionne….non è guisto…ma dove siamo?penso non in italia…non me fide pui alla burucratia…sono tutti false…

    Rispondi
  7. Giorgio Zanetti

    Mamadou, mi spiace per quello che ti è accaduto.

    Non metto in dubbio la tua buona fede, ma non sono in grado di dirti se dal punto di vista legale hai ragione e puoi evitare di pagare.

    Ti consiglio di rivolgerti a un’associazione di consumatori e vedere se è possibile non pagare.

    Ciao!

    Rispondi
  8. benny

    uniamoci e combattiamo queste truffe!!!!!

    la mia storia e molto simile alle vostre (siamo in tanti)…
    promozioni che non vengono riattivate…mail e fax per disservizi (inutili)…addebiti in bolletta con cifre a 6 zeri…operatori introvabili….
    reclami e via ancora con 3000 mila problemi!!!!!!

    Insieme possiamo fare qualcosa!!!!!!

    per chi fosse interessato a mettere insieme un bel gruppo di persone (bisogna però essere motivati a farlo) possiamo provare ad organizzare qualcosa…

    fatemi sapere

    Rispondi
  9. giuseppe

    ciao anche io ho avuto problemi con tim relax.
    mi e’ arrivata una bolletta di 1300 euro
    ho fatto di tutto x nn pagarla ma la tim tramite avvocato mi ha mandato l avviso di pignoramento
    cosi ho accettato di pagare ma ratuamente con rate di 250 euro mensili
    ne ho pagate due ma nn intendo pagare piu’
    chi come me che ha lo stesso problema mi vuole aiutare?

    Rispondi
  10. benny

    x Giorgio

    Ma sei riuscito a fare qualcosa?

    Secondo me dovremmo unirci per una class action, forse è l’unico sistema.

    Ho mandato mail a varie trasmissioni in passato ma senza alcun
    ritorno.

    Con tim avevo una bolletta di € 1150 relativa a dicembre che dopo vari contrasti mi hanno abbuonato…. ed una di € 850 relativa a gennaio che vorrebbero pagassi ma…….possono morire!!!! ho già fatto disdetta da febbraio.

    L’ultima bufala colossale è quella di Vodafone (con la Blasi), dopo 4 mesi di ricaricabile con prestazioni discrete, ho sottoscritto un’abbonamento dati per 24 mesi (key inclusa). Dopo i primi 15gg di connessioni regolari all’improvviso la velocità di connessione è diventata pari a 0kb. Dopo vari fax e reclami (inutili) faccio disdetta per inadempienza contattuale. Ma i contratti sono studiati per RUBARE soldi alla gente, quindi mi toccherà pagare 30 euro del mese, altri 30 euro del mese successivo (le bollette sono bimestrali) e 199 euro per recesso anticipato!!! Loro non hanno banda disponibile e continuano a fare abbonamenti.
    I conti si fanno in fretta; incassano € 250 puliti a utente senza fare niente.

    Che bel paese è questo…..

    Aspetto vs news

    Rispondi
  11. Giorgio Zanetti

    benny, questo post è nato per solidarietà a quello che stava accadendo a Ludo e Boh. Io in questo caso non ho avuto disavventure con TIM (semplicemente perché non sono più loro cliente da anni).

    Devo purtroppo amaramente constatare che questa modalità di comportamento nel confronto del cliente ormai è diffusa tra tutte le compagnie telefoniche. E non solo.

    Questo paese è diventato il Far West. E tutti si stanno adeguando. Si fanno leggi già sapendo che non verranno applicate. Oppure, se ne fanno di nuove per mettere il bastone tra le ruote a chi vuole fare rispettare le vecchie. Vince non il migliore, ma chi spara prima. Spesso violando palesemente le regole.

    Conosco imprenditori che rischiano di chiudere le proprie aziende perché rispettano le regole, mentre i concorrenti non lo fanno. E pur avendo vinto cause in tutti i gradi di giudizio, non riescono a farle applicare.

    Mi pare che la timida class action introdotta dal governo precedente (niente a che vedere con quella molto più incisiva all’americana) sia stata rinviata a data da destinarsi dall’attuale governo.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...