Li mortacci tua /110

L’ALITALIA
“L’italica cordata già si muove!
Potrebbe farne parte la mia prole”.
Silvio, questa è un’idea sopraffina:
vendere l’aviazione alla Marina.

L’archivio degli epitaffi | “Li mortacci cosa?”

Annunci

6 pensieri su “Li mortacci tua /110

  1. Giorgio Zanetti

    Ammetto di essere sempre un po’ in imbarazzo a fare i complimenti all’amico Ennius, visto che siamo sul mio blog.

    Grazie Napolux, i complimenti sono doppiamente graditi perché esprimono anche il mio pensiero! 🙂

    Rispondi
  2. Fino

    Epitaffio degno del miglior Trilussa.
    Carissimo Giorgio, mi ha fatto piacere aver conosciuto te e Carlotta.
    Aspetto un tuo parere sul mio libro.
    Buona serata, Fino

    Rispondi
  3. Intempestiva

    Non c’entra molto e non si dovrebbe dire, ma ricordo una canzone basca sull’omicidio di Carrero Blanco (franchista ucciso dall’Eta, con una quantità notevolissima di esplosivo). Dice più o meno: Carrero Blanco, ministro naval, ero il suo sogno volar y volar, hasta que un dìa eta militar…
    Ho sempre trovato particolarmente inquitante che i baschi amino cantarla in spagnolo (uno spagnolo corretto e comprensibile, non la poltiglia che è uscita fuori dalla mia memoria).
    Scusate.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...