Titoli ambigui

La Stampa di oggi, 7 agosto 2009 – Cronache, pagina 16

Alla periferia di Roma agguato a colpi di mazza
Guardava una ragazza italiana
Bengalese ridotto in fin di vita

Tra i 4 teppisti anche un dodicenne
Alemanno: punizione esemplare

Mi sono tranquillizzato quando ho letto nell’articolo che Alemanno auspicava una punizione esemplare per i teppisti, autori della violenza 😉

Advertisements

2 pensieri su “Titoli ambigui

  1. Francesco Memoli

    Ma se le Leggi continuano a perdere “forza”, si finirà per punire i criminali con un semplice solletichino di piuma… a tutto danno delle persone sane, oneste e corrette.
    Il Popolo non si indigna più…

    Rispondi
  2. giovanni

    ciao a tutti, secondo me la verità è che fa comodo a tutti sapere di poter “””sgarrare””” senza doverne poi pagare le conseguenze, per questo il popolo non si indigna. Le leggi italiane sono fatte per i furbi e soprattutto per gli avvocati che addirittura fanno carriera e vengono tutti inseriti in parlamento (Coppi, Buongiorno, Ghedini, l’altro avvocato di Berlusconi che adesso mi sfugge, Sisto ecc. ecc. ecc.) Il parlamento è diventato un ricettacolo infatti le forze dell’ordine non fanno in tempo a denunciare un amministratore locale che te lo trovi in parlamento con il suo avvocato (per conoscenza locale cito ad esempio Fitto ex governatore della Puglia e Tedesco ex assessore alla sanità sempre della Puglia). Poi Alemanno chiede la punizione esemplare … magari sta pensando alla nomina dei rei all’assessorato alle politiche sociali … 😉

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...