Da domani in edicola “Il Fatto Quotidiano”

Il Fatto QuotidianoDomani esce Il Fatto Quotidiano. Se anche voi, come me, siete stufi di leggere giornali in gran parte pieni di fuffa, gossip, finti scandali e notizie secondarie amplificate artificiosamente, che dimenticano o, nella migliore delle ipotesi, relegano a pagine interne e un po’ dimenticate le notizie che potrebbero dare fastidio, domani sarà una data importante.

Chi ha imparato a conoscermi leggendomi, avrà capito che sono di carattere una persona abbastanza diffidente, che raramente si lascia trasportare anticipatamente da facili entusiasmi. Non lo farò neanche questa volta. Però il progetto mi piace, lo trovo importante proprio perché nasce in un periodo storico italiano molto particolare, in cui il pluralismo dell’informazione è solo “sulla carta”, ma non quella dei giornali (e tanto meno in tv) 😉 Già da luglio ho sottoscritto un abbonamento annuale alla versione online in pdf. E’ una scommessa a cui tengo molto e ovviamente spero di non restare deluso.

Perché Il Fatto Quotidiano sarà diverso dagli altri quotidiani?

Copio/incollo direttamente dal sito Antefatto.it

  • Perché racconterà i fatti, fin dalla sua testata. Darà le notizie, le analisi e i commenti che gli altri non danno, o nascondono. Parlerà dei temi che gli altri ignorano.
  • Perché non avrà padroni: la società editoriale è composta da alcuni piccoli soci, compresi noi giornalisti, che partecipano con quote equivalenti a un progetto comune: un quotidiano fatto solo per i suoi lettori. Senza vincoli né sudditanze ai poteri forti, politici, finanziari e industriali, che usano i giornali per i loro interessi.
  • Perché non chiederà né avrà finanziamenti pubblici concessi da questo o quel partito.
  • Perché nascerà solo se avrà dei lettori interessati ad acquistarlo, e a leggerlo. Nel paese dei giornali senza lettori, mantenuti in vita dai contribuenti, anche e soprattutto da quelli che non li comprerebbero mai, noi faremo il nostro giornale soltanto se avremo un numero di lettori sufficiente per mantenerlo in vita.

Il Fatto Quotidiano avrà 16 pagine, tutte a colori. Uscirà sei giorni a settimana al costo di 1.20 €, tranne il lunedì. Sarà un giornale di carta e un giornale web. Sarà diretto da Antonio Padellaro. Avrà una redazione di giovani agguerriti. Si avvarrà di un gruppo di firme, di inviati di punta e di autori satirici che hanno condiviso con noi la lunga battaglia contro il regime berlusconiano, senza sconti per un’opposizione troppo spesso complice.

Come ho già scritto sopra, Il Fatto Quotidiano sarà diretto da Antonio Padellaro e conterà su una serie di firme conosciute: Marco Travaglio, Peter Gomez, Oliviero Beha, Furio Colombo, Luca Telese, Marco Lillo. Puntualmente, è partito il ritornello “arriva il giornale dei giacobini giustizialisti”, “ecco il quotidiano di Di Pietro e di Grillo”, “il ritorno dei girotondini”. Certo, sarà contro il regime berlusconiano (e non vedo cosa ci sia di male, visto l’andazzo). La speranza e la scommessa è che non sia solo quello. A me è piaciuto l’articolo di Peter Gomez che dà voce alle sue paure e speranze.

Inizialmente, per non rischiare troppo economicamente, sarà presente solo in 17mila edicole italiane.

In ogni caso, un grosso in bocca al lupo al Fatto Quotidiano. Se funzionerà, sarà un bene per tutta la stampa e l’informazione italiana.

Per maggiori informazioni: Antefatto.it e, credo attivo da domani non si sa quando, Il FattoQuotidiano.it

PS da ex radiofonico che ora si dedica ad altro: per chi non avesse ancora capito la differenza tra giornali e radio/tv, un progetto del genere via etere non sarebbe mai potuto nascere. I canali sono già tutti occupati “militarmente” e nessun nuovo soggetto potrebbe entrarci a meno di acquistare a prezzi fuori mercato una società esistente. Per chi continuasse a non capire il punto, le imprese radio-televisive non sono proprietarie delle frequenze che utilizzano. Ma fanno compravendita come se lo fossero. Sono solo titolari di concessioni, dato che le frequenze sono beni pubblici limitati. Se un editore titolare di concessione non ce la fa, dovrebbe restituire la concessione allo Stato, che puoi dovrebbe riassegnarla a chi ne ha più diritto. Magari a qualcuno che non ne possedesse già un’ingente quota di mercato.

Annunci

2 pensieri su “Da domani in edicola “Il Fatto Quotidiano”

  1. alba tomasin

    oggi, 23.9.09, il Vs. quotidiano non era reperibile. Sembra sia distribuito solo nei capoluoghi di Provincia ma anche a Gorizia che è capoluogo, non l’ho trovato. Cosa succede?

    Alba

    Rispondi
  2. Giorgio Zanetti

    Salve Alba, innanzitutto per correttezza devo precisare che io non ho rapporti diretti con Il Fatto Quotidiano: sono solo un lettore (abbonato) che fa il tifo per questo progetto editoriale, unico nel panorama italiano. Io faccio la mia piccola parte contribuendo al passaparola 🙂

    Comunque, riguardo alla difficoltà di trovarlo in edicola, io sono di Novara e qui già nella mattinata era esaurito ovunque.

    Lo sa che, solo per oggi, è possibile scaricare gratuitamente la copia del Fatto Quotidiano in pdf? Lì troverà i link per il download gratuito.

    Se vuole contattare la redazione del giornale per chiarimenti sulla distribuzione, le consiglio di segure le indicazioni della pagina contatti de Il Fatto Quotidiano.

    Un saluto

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...