Li mortacci tua /186

LA REPUBBLICA
Dopo la raccolta di firme per difendere la libertà di stampa,
quella per difendere la dignità della donna
e quella per difendere il regolare svolgimento dei processi,
un altro appello del giornale di Ezio Mauro:
difendiamo tutti i formati di pasta!
È ora di finirla con le pennette tricolori del cuoco Michele,
Berlusconi deve dare spazio anche ai fusilli,
alle farfalle, agli spaghettini e ai conchiglioni.
Già pronte 100 000 magliette con la scritta:
“Silvio scoprirà presto di che pasta siamo fatti!”.

L’archivio degli epitaffi | “Li mortacci cosa?”

Annunci

2 pensieri su “Li mortacci tua /186

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...