Rimanere scossi

Nell’ultimo Li mortacci tua Ennius scherza sull’incidente occorso al NO-TAV salito per protesta sul traliccio dell’alta tensione e colpito gravemente da una scossa elettrica. Luca Abbà si fatto male, molto male e ha rischiato di morire. Ora sembra sia fuori pericolo, ma è ancora ricoverato in gravi condizioni in ospedale e non sappiamo come e quando si rimetterà.

Li mortacci tua è una rubrica settimanale che prima di tutti piace a me e che sono orgoglioso di ospitare qui sul mio blog. Ennius è un caro amico e desidero che nel suo spazio possa esprimersi liberamente. Ho evitato perciò di fargli notare privatamente le mie riserve sul post di oggi. Magari si sarebbe sentito in dovere di modificarlo o addirittura di sostituirlo. Non è quello che volevo.

Tanti auguri a Luca di una rapida e completa guarigione.

3 pensieri su “Rimanere scossi

  1. ennius

    Vorrei solo aggiungere che, poiché in questa rubrica gli epitaffi li faccio ai vivi e non ai morti, mi sono preventivamente sincerato che il ferito (che peraltro non ho citato, e che mi è servito solo come spunto per evidenziare un certo clima di follia) si fosse ripreso. Cinico sì, ma fino a un certo punto. Lunga vita a lui a al mio editore.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...