Archivi tag: epitaffi

Li mortacci tua /194

HAITI
Padreterno, forse mi saprai spiegare
questo strano fenomeno per cui a patire
del destino gramo i peggiori delitti
sono sempre e solo i più derelitti.
Non si potrebbe la sfiga spalmare
senza per carità troppo esagerare?
Che so, a Montercarlo un terremotino,
un’ondina anomala a Portofino?

L’archivio degli epitaffi | “Li mortacci cosa?”

Li mortacci tua /182

BERSANI, FRANCESCHINI, MARINO

In un tiepido mattin
se ne vanno i leaderin
dimenando al sole il loro codin
spensierati e birichin

Il più piccolo dei tre
ad un’tratto grida: “Ahimé!
Da lontano vedo Silvio arrivar
non facciamoci pigliar!”

Corron dunque al Quirinal
dallo zio Napolitan
Or che Silvio non può prenderli più
tutti e tre gli fan: “Cucù’!”

Siam tre piccoli leaderin
siamo tre fratellin
mai d’Alema ci dividera’
Tralalalala!

Siam tre piccoli leaderin
siamo tre fratellin
pur se Rutelli se ne va
Tralalalala!

L’archivio degli epitaffi | “Li mortacci cosa?”