Archivi tag: francesco-rutelli

Li mortacci tua /289

CFS
cfs

[Archivio L.M.T. | “Li mortacci cosa?”]
Annunci

Li mortacci tua /115

FRANCESCO RUTELLI
I romani, è una vera iattura,
ne fanno una questione di statura:
gli zingari non sono bene accetti,
preferiscono gli Zingaretti.

L’archivio degli epitaffi | “Li mortacci cosa?”

Italia.it chiuderà

logo italia.it
Leggo poco fa su Punto Informatico

Il vicepresidente del consiglio Francesco Rutelli lo aveva ventilato nei giorni scorsi ed ora è confermato: il portalone del turismo Italia.it chiuderà.

Ora è confermato, i soldi dei contribuenti sono stati buttati. Qualcuno pagherà per gli errori commessi?

Update Gennaio 2008

Italia.it è online. Standing Sprecation!

logo italia.it

Alla fine arrivò. Il sito da 45 milioni di euro, con il logo da 100 mila euro, che richiese anni di progettazioni-sofferenze-sollecitazioni, apparì.

Signore e Signori, il paese di qualità ora ha la sua vetrina: Italia.it [Nota: il sito archive.org è molto lento, abbiate pazienza].

Un grazie all’ex Ministro Lucio “innovare” Stanca che l’ha orgogliosamente voluto, facendosi approvare un budget “ollivudiano” con un cifra che, visto il risultato, sarebbe stato realistica se anziché in Euro fosse stata espressa in Lire, e allo strenuo difensore della sacralità della Famiglia, il Ministro e Vice-Premier, Francesco “teo-dem” Rutelli, un uomo che prega ma non ama farsi pregare, e che dopo le sollecitazioni per i ritardi nella realizzazione, è riuscito in men che non si Dico a portare a termine questo ennesimo capolavoro, l’ultimo di una lunga serie. Il migliore, lo ricordiamo per i distratti, è quello che gli ha consentito di passare in pochi anni con grande disinvoltura da esponente di spicco delle battaglie per i diritti civili nel partito più anti-clericale italiano, a coordinatore nazionale dei Verdi, e infine a leader politico e punto di riferimento della corrente neo-integralista della Chiesa Cattolica.

Link:

L’Italia che risparmia, 100.000 Euro per un logo

Vi ricordate Innovare Stanca, il mio post di agosto dedicato al portale Italia.it da 45 milioni di Euro voluto nel 2004 dall’ex Ministro Lucio Stanca e tuttora non attivo?

Se siete sensibili a come viene gestito il denaro pubblico, vi consiglio una lettura di questo post di Massimo Mantellini (e i relativi commenti)

Update febbraio 2007

Francesco Rutelli mantiene le promesse, arriva il nuovo anno, Italia.it e il logo sono finalmente online. Ma il risultato deludente scatena l’indignazione del popolo della Rete.

Innovare Stanca

Avete presente 45 milioni di euro? Una bella cifretta. Vi ricordate di Lucio Stanca, Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie del precedente governo Berlusconi? Seguitemi…

Copio/incollo dal sito del Ministero

Con uno stanziamento globale di almeno 45 milioni di euro il Comitato dei Ministri per la Società dell’Informazione riunito il 16 marzo 2004 dà il via alla progettazione e realizzazione di un portale, denominato www.italia.it, con l’obiettivo di:

  • promuovere e rilanciare l’offerta turistica italiana
  • convogliare le prenotazioni
  • ridare competitività alla principale industria del Paese rappresentata dal turismo.

Avete letto la data? 16 marzo 2004.

Vi ricordate il libretto inviato dal governo Berlusconi alle famiglie italiane prima delle elezioni politiche di quest’anno? Sì, quello con le vignette di Forattini. Tra i fiori all’occhiello esibiti dal governo e dal Ministro Stanca compare anche il portale www.italia.it. (se volete vedere con i vostri occhi, cliccate qui e poi scaricate il cap. 4, pag. 36)

Il 31 marzo è stato ufficialmente presentato il portale

Avete provato a digitare www.italia.it? Ops, il portale del Turismo è ancora in fase di realizzazione. 45 milioni di euro e ancora non si vede nulla.

Sul blog di Paolo Valdemarin leggo che Rutelli avrebbe dichiarato che il sito aprirà l’anno prossimo. Sarà che di Prodi, Rutelli e soci non è che abbia quella gran fiducia (ultima delusione lo scherzetto dell’indulto esteso anche ai reati finanziari), ma comincio a temere l’ennesima incompleta, costosa, inutile cattedrale nel deserto. Speriamo almeno in un’inchiesta di Report

Update 2 agosto

Oggi anche Punto Informatico parla di Italia.it

Update 26 settembre

Nuovo aggiornamento su Punto Informatico

Italia.it non finirà come un pugno di cenere. Il ministro dei Beni culturali Francesco Rutelli ritiene che il portale del turismo, un progettone da 45 milioni di euro, potrebbe vedere la luce nel 2007. Ma cambierà natura

Update 4 ottobre

Nuovo capitolo, il logo da 100 mila euro

Update febbraio 2007

Rutelli mantiene le promesse, Italia.it è online.
Ma il risultato deludente scatena l’indignazione del popolo della Rete