Archivi tag: il fatto quotidiano

Tav, vale la pena? [video]

Tav, vale la pena?
di Giorgio Meletti e Ferruccio Sansa – Il Fatto Quotidiano

Ma vale davvero la pena di spendere un numero imprecisato di miliardi di euro per la nuova linea ferroviaria Torino-Lione? Per farci un’idea al di là di slogan e artifici retorici abbiamo messo a confronto dati e argomenti di due esperti contrari all’opera (Marco Ponti, docente di Economia dei Trasporti al Politecnico di Milano, e Sandro Plano, ingegnere e presidente della Comunità montana della Val di Susa e Val Sangone) con quelli di due sostenitori dell’investimento (Paolo Foietta, direttore dell’area territorio e trasporti della Provincia di Torino e Oliviero Baccelli, docente di Economia dei Trasporti all’Università Bocconi di Milano).

Continua a leggere

Zanburrasca /47

– Perché hai fatto la pubblicità al tuo libro sul Fatto Quotidiano e hai dato l’unica intervista a noi?
– Perché siete una cosa nuova. Mi piace la vostra veste grafica, sembrate un giornale ucraino degli anni Sessanta.

Stefano Benni risponde a Marco Travaglio su “Il Fatto Quotidiano” di oggi

Il Fatto Quotidiano, primo numero esaurito. Eccolo in versione pdf

Una buona notizia. Questa mattina, dopo poche ore, il primo numero del Il Fatto Quotidiano era già esaurito in tutte le edicole. Per accontentare tutti coloro che sono rimasti a bocca asciutta, la direzione del giornale ha deciso di rendere disponibile solo per oggi il download della versione completa in pdf. Ecco i link:

Da domani in edicola “Il Fatto Quotidiano”

Il Fatto QuotidianoDomani esce Il Fatto Quotidiano. Se anche voi, come me, siete stufi di leggere giornali in gran parte pieni di fuffa, gossip, finti scandali e notizie secondarie amplificate artificiosamente, che dimenticano o, nella migliore delle ipotesi, relegano a pagine interne e un po’ dimenticate le notizie che potrebbero dare fastidio, domani sarà una data importante.

Chi ha imparato a conoscermi leggendomi, avrà capito che sono di carattere una persona abbastanza diffidente, che raramente si lascia trasportare anticipatamente da facili entusiasmi. Non lo farò neanche questa volta. Però il progetto mi piace, lo trovo importante proprio perché nasce in un periodo storico italiano molto particolare, in cui il pluralismo dell’informazione è solo “sulla carta”, ma non quella dei giornali (e tanto meno in tv) 😉 Già da luglio ho sottoscritto un abbonamento annuale alla versione online in pdf. E’ una scommessa a cui tengo molto e ovviamente spero di non restare deluso.

Perché Il Fatto Quotidiano sarà diverso dagli altri quotidiani?

Continua a leggere